Nell’amore per la lettura sono infedele

di francaberbenni

“Nell’amore per la lettura sono infedele e contro la “monogamia”: tengo dieci volumi sulla scrivania, per scegliere quello che mi attrae di piu’ al momento.
E poi i libri bisogna farli propri, possederli. Io uso una matita n. 6 morbida per sottolineare e scrivere appunti a lato.
La lettura non si esaurisce con l’ultima pagina: continua nella mente, per questo il libro bisogna tenerlo vicino, riaprirlo.
I segni sono tracce per non disperdere emozioni.”
(Giuseppe Pontiggia)

Annunci