Caro candidato

Caro candidato,
si stanno avvicinando le consultazioni elettorali per il rinnovo dell’Europarlamento e mi rendo conto di essere in grossa difficoltà. Sfoglio giornali, seguo dibattiti in tv, pesco qualcosa su internet eppure la situazione non migliora.
Voglio andare a votare ma sono molto confusa. Credo di non esserlo mai stata così tanto da quando ho iniziato a votare. Forse per l’età che porta con sè qualche insicurezza in più o forse per il panorama che ha perso i suoi punti di riferimento.
Per carattere e formazione non riesco ad abbandonarmi al “tanto sono tutti uguali”. Sarebbe facile, condivisibile e per alcuni aspetti anche giustificabile. Ma mi assomiglierebbe molto poco: in fondo io non credo affatto che siate tutti uguali. Credo che il peggio faccia semplicemente più rumore.

Caro candidato,
mi perdoni l’ingenuità, ma vorrei che lei mi scrivesse una e-mail spiegandomi cosa intende fare con il mio eventuale voto. Vorrei una comunicazione personale, non una dichiarazione del suo addetto stampa, da un indirizzo a cui io possa rivolgermi in futuro per chiederle conto, nel caso lei venisse eletto, di quello che avrà fatto.
Mi spieghi perché votare per lei potrebbe essere una buona idea. Mi racconti perché ha deciso di candidarsi. Mi convinca che il suo nome scritto sulla scheda elettorale mia e probabilmente su quella di alcuni conoscenti con cui mi confronto sarebbe un contributo serio al miglioramento del mondo in cui vivo.

Caro candidato,
vorrei che la politica, per una volta, mi guardasse in faccia prima di parlare e, parlando, non dimenticasse di avere anche i miei occhi puntati addosso. Per questo le voglio raccontare qualcosa di me.  Sono una donna di 42 anni, ho un figlio adolescente che tra poco probabilmente andrà all’università e poi si affaccerà al mondo del lavoro. Ho genitori e suoceri che stanno invecchiando. Svolgo con impegno e passione un lavoro che mi piace nella Pubblica Amministrazione.  Ho molti interessi, tra cui la lettura, le scienze,  le tematiche legate all’educazione scolastica, la corsa. Ho un carattere tranquillo, curioso, razionale e mi aspetto che ad avere un incarico a livello politico siano persone più preparate, più sagge e più attente di me.
Sono il tipo di persona che si convince nel modo meno di moda e più impegnativo, anche se a me continua a sembrare l’unico possibile: argomentando in maniera intelligente.  Chi urla, chi parla per slogan o luoghi comuni, chi non sa scrivere in italiano corretto (e, visto che si tratta di elezioni europee, anche in inglese) non ha molte possibilità di convincermi di essere adatto per un ruolo come quello per cui sono chiamata a votare.

Caro candidato,
voterò nella circoscrizione nord-ovest, della quale mi sono procurata l’elenco dei candidati suddivisi per partito.
La prego, mi dia una mano ad orientarmi.
Mi parli di lei.

franca.elezioni(at)gmail.com

 

Annunci

One Reply to “Caro candidato”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...