Di mostri e biscotti.

mostri

Come d’accordo vengo a chiamarti alle quattro.

Scendi subito ed iniziamo a correre.

I primi due chilometri sono di riscaldamento e l’unico momento in cui riusciamo a chiacchierare. Poi appena senti il beep del secondo chilometro tu inizi ad allungare e a me resta giusto il fiato per sopravvivere.

Ma oggi il silenzio è durato poco.

Al quinto chilometro ti sei fermata con un “Scusa, io cammino, tu continua pure se vuoi”.

Figuriamoci, sono ben felice di fermarmi anch’io. Molto più strano che lo faccia tu, tu che sotto i dieci km “non ti sei neanche guadagnata l’acqua calda della doccia”.

“Non stai bene?” ti chiedo. Tu sorridi e dici che è tutto a posto, solo che oggi non ti va di correre.
Ancora più strano perchè è la giornata ideale, cielo limpido, temperatura gradevole e tutti i colori possibili intorno.

Camminiamo un po’ in silenzio mentre io recupero un ritmo respiratorio accettabile. Mi confessi sottovoce che un’ora prima ti sei mangiata una decina di biscotti, che forse è per quello.
Che dovevi dar da mangiare al mostro.
Che altrimenti ti mangiava lui.

Io lo so che quando fai così devo stare zitta e lasciarti tutto lo spazio che ti serve per popolarlo di quelle metafore necessarie a dare un nome ed un aspetto a quello che ti tormenta.

“Il mostro è tornato due giorni fa e non mi dà tregua. Gli mando giù di tutto, ma non basta, continua a strappare brandelli. Ma che vuole?”

Lo so cosa vuole e lo sai anche tu. Ma è più facile mandargli giù biscotti, che sono a portata di mano e a volte bastano a confonderlo per un po’. Poi di solito riesci a bastonarlo con le endorfine che raccogli su chilometri d’asfalto, ma questa volta è stato più veloce di te, ti ha legato le gambe e la volontà.

“Posso fare qualcosa?”.

Tu guardi verso un punto talmente lontano che intuisco essere ben nascosto dentro di te. Ti sforzi di sorridere ma poi decidi che è più facile ricominciare la corsa.

Sorrido io, perchè una volta tanto ho capito.

No, non ti lascio correre da sola.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...